Tabacco turco per James Bond

James Bond nei romanzi di Ian Fleming predilige fumare una sola marca: Morland.
Lo stesso scrittore ogni Sabato mattina andava ad acquistarne ben cinquecento pezzi! Il negozio diretto da Miss Cohen sito in Grosvenor street a Londra, diventò famoso improvvisamente.
Le sigarette venivano confezionate con una miscela di tabacchi turchi e balcanici, di aroma sopraffini a combustione lenta.
La carta era bianca senza filtro e senza alcuna scritta; Ian Fleming amava personalizzarle con un sottile cerchio d’oro, simbolo del suo grado nella Marina britannica.
Aggiunse due cerchi quando venne promosso Comandante dell’intelligence di sua Maestà.
Nel 1964 Fleming morì e poco dopo il negozio di Morland chiuse, quasi a seguire a ruota il triste destino dello scrittore.
Se volete imitare lo stile di James Bond, oltre a consigliarvi di fumare un buon sigaro cubano (Hoyo De Monterey) alla Roger Moore, potete optare per le Chesterfield accendendole con un Ronson di metallo a finitura opaca.

“Missione Goldfinger”

“Prese dalla scatola di metallo una sigaretta Morland e l’accese con l’accendisigari del cruscotto.”

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s