Octopussy, operazione Piovra

Nel 1983 arrivò sugli schermi di tutto il mondo la tredicesima avventura cinematografica dell’Agente 007: Octopussy – Operazione Piovra. Roger Moore era un po’ stanco del ruolo e comunque dopo il film precedente del 1981: “Solo Per I tuoi Occhi”, aveva già palesemente dichiarato che sarebbe stato il suo ultimo film come James Bond e quindi quest’ultima pellicola avrebbe dovuto essere interpretata da un nuovo attore nei panni del nostro eroe. Proprio per questo furono sottoposti ai classici “provini” della Casa di Produzione alcuni attori come James Brolin, marito di Barbra Streisand ed un gallese di nome: Timothy Dalton. Quest’ultimo aveva ottime possibilità di ottenere il ruolo ma, proprio in quel periodo, il mitico Sean Connery stava per tornare ad interpretare sempre James Bond in un altro film di una produzione concorrente. A questo punto, il Produttore Broccoli non potendo permettersi di correre rischi e fallire il film con l’impiego di un nuovo attore che non fosse competitivo, per sostenere adeguatamente la concorrenza, con un contratto a compenso maggiorato, richiamò “in missione” il collaudato Roger Moore. Il titolo è tratto da due brevi racconti di Ian Fleming: “Octopussy” e: “Di proprietà di una signora”, usciti postumi nel 1966 di cui però non rimane nulla perché la sceneggiatura venne totalmente riscritta ed adeguata agli standard cinematografici. L’insieme dell’avventura e del film nel suo complesso risentono della sua frettolosa preparazione e delle riprese dove oltre ad uno stentato umorismo, in alcune scene d’azione si notano alcune controfigure camuffate in modo improbabile che indossano parrucche con colori di capelli diversi da quelli dell’attore protagonista.
L’antagonista di Bond, il Principe indiano Kamal Kan è interpretato da un divo cinematografico francese di primo livello dal dopoguerra e fino agli anni ’60: Louis Jourdan mentre nel ruolo del suo “braccio destro” e guardia del corpo, il perfido Gobinda, troviamo l’attore Kabir Bedi, indimenticato Sandokan televisivo degli anni ’70. Troviamo anche il celebre campione di tennis indiano: Vijay Amritray nel ruolo di un agente del MI6 che opera il loco ed alleato di 007. Amritray, nel corso di un’intervista si dichiarò da sempre un appassionato fan di 007 e pur di comparire in un breve ruolo in un film della serie accettò la paga minima sindacale che devolse in parte in beneficenza. L’affascinante e misteriosa trafficante internazionale di gioielli che dà nome al film e che vive su un’isola inaccessibile circondata da uno stuolo di belle e giovani donne guerriere è interpretata dall’attrice svedese Maud Adams la quale è anche la prima a ricoprire due ruoli principali in due film della serie: qui è Octopussy mentre era già stata Andrea Anders, amante di Scaramanga in “L’uomo dalla pistola d’oro” (1975). Da notare che nel racconto originale dello scrittore Ian Fleming il nome “Octopussy” non è riferito ad una bella donna ma il nomignolo che il Maggiore Smythe attribuisce al suo polipo gigante “custode” del suo tesoro sommerso. Le scene d’azione furono affidate al coordinamento dei veterani stutman come Remy Julienne per quelle automobilistiche e Bob Simmons per quelle di lotta corpo a corpo. Per questa nuova avventura la Eon Production e la United Artist stanziarono l’elevato budget di ventotto milioni di dollari e la sceneggiatura fu firmata da George MacDonald Fraser, Richard Maibaum e Michael G. Wilson. Ma, negli ultimi anni, durante un’intervista, il regista del film, John Glen, ammise che l’avventura non è proprio delle migliori della serie e che probabilmente risentì della fretta nel terminarlo oltre alle forti pressioni della Produzione che temeva la concorrenza con altro film di 007 che avrebbe riportato sul grande schermo il James Bond più amato: Sean Connery.

A cura di Dario “Q” Minotto

20140416-082518.jpg

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s