SPECTRE. Inseguimento a tutta velocita’ sulla scalinata del lungotevere

Nuovo set per James Bond, ma sempre a due passi dal fiume Tevere. Dopo il rinvio di 24 ore a causa del lungo temporale che si è abbattuto su Roma, questa notte è stata girata un’altra scena al cardiopalma del film “Spectre”: protagonista la Aston Martin db10 che si è lanciata a tutta velocità sulla scalinata del lungotevere Arnaldo Da Brescia per poi frenare sgommando sui gradini. La produzione, visto l’aumento del livello del Tevere, ha infatti deciso di ripiegare sullo  Scalo De Pinedo, all’asciutto, sotto il monumento a Giacomo Matteotti.





2 thoughts on “SPECTRE. Inseguimento a tutta velocita’ sulla scalinata del lungotevere

  1. Era da “La Morte Può Attendere” che una Jaguard guidata da un cattivo non inseguiva una Aston Martin del nostro agente segreto preferito. Non so chi sia il regista della seconda unità che si sta occupando di questo inseguimento, ma ho come l’impressione che questa sequenza sarà una delle piu importanti nel suo genere e che diventerà un punto di riferimento, così come lo fu la sequenza d’inseguimento di “Bullit”, di “Il Braccio Violento Della Legge”, di “Vivere e Morire a Los Angeles”, di “Terminator 2”. Insomma, diverà famosa, sembra averne tutti i numeri.

  2. Noto ora un imbarazzante refuso: ho scritto erroneamente Jaguard invece di Jaguar. Chiedo venia.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s