All’asta la Bentley di Ian Fleming

Vero è che il suo nome rimanda ad alcune fra le migliori sportive mai realizzate da Aston Martin, ma Ian Fleming non si è comunque negato il privilegio di acquistare una straordinaria Bentley R-Type Continental Fastback. La vettura risale al 1953, è stata carrozzata da Mulliner e verrà messa all’incanto sabato 15 agosto, durante l’asta organizzata a Pebble Beach da Gooding & Company, per una cifra che potrebbe addirittura raggiungere il milione e ottocentomila dollari.imageGli ammiratori dello scrittore devono però sapere che la R-Type non venne mai utilizzata quale sua automobile personale, ma fu regalata all’amico e collaboratore Ivar Bryce: l’ex militare inglese si dice abbia ispirato a Fleming il personaggio di Felix Leiter, apparso in alcuni libri quale alleato di James Bond.

La coupé venne realizzata in 200 esemplari e conquistò all’epoca il titolo di quattro posti più veloce in commercio. Monta un sei cilindri in linea da 4,5 litri (passato a 4,9 litri nel 1954), pesa 1.700 chili e raggiunge una velocità massima prossima ai 190 km/h. L’pesemplare in vendita prevede la guida a sinistra ed il cambio manuale, è di colore Deep Grey e vanta alcune partciolarità esclusive, come il set di valigie e la mascotte disegnata nell’abitacolo (un cavallo da corsa).

autoblog.it

grazie a Giacomo Beneventi per la segnalazione.

One thought on “All’asta la Bentley di Ian Fleming

  1. Sarebbe però il caso di metterci la giusta foto. Quella dell’articolo è una 4litre degli anni 30, mentre quela che andrà all’asta è tutt’altra auto. Googlando “Bentley R-Type Continental Fastback 1953” appariranno le foto di praticamente tutte e 200 gli esemplari prodotti

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s