SPECTRE. Il nuovo poster stile Connery

Eon Productions e’ maestra indiscussa quando si tratta di tenere tutti noi Bond-fans sulla corda. Ieri un nostro associato, via Twitter ci aveva annunciato una sorpresa in arrivo. Un nuovo videoblog? E’ possibile. Di solito la promozione effettuata per il lancio di un nuovo film di James Bond, offre parecchi video e retroscena gustosi, ma questa sera puntuali alle 18.00, arriva sullo schermo dell’ipad una notifica dall’account Twitter di 007 …..

image

Il nuovo POSTER!!

Guardatelo bene. Cosa vi viene in mente?

Goldfinger? Si, viene in mente proprio lui, Sean Connery. Spectre ricorderà’ i primi film ispirati ai romanzi di Ian Fleming, dove Blofeld era il nemico incontrastato dell’agente 007. Godiamoci dunque questa romantica immagine di Daniel Craig in giacca smoking bianca, e teniamoci pronti per l’8 Settembre, data che svelera’ la Title-Song del film.

image

7 thoughts on “SPECTRE. Il nuovo poster stile Connery

  1. qui le cose si fanno serie: fatta eccezione per il brosnan di tnd, bisogna risalire ai primi moore anni 70 per ritrovare una classica posa bondiana in un manifesto di 007. mi sembra chiaro, arrivati a questo punto, che il senso di spectre sia un ritorno alla classicità più intransigente e orgogliosa. è sufficiente ricapitolare: torna la spectre, dopo 44 anni di assenza, torna la squadra dell’mi6 al gran completo, con un m maschio – così come lo concepì fleming – torna la aston martin coi gadget, torna lo smoking bianco, che non vedevamo da bersaglio mobile, ma colla variante del garofano rosso all’occhiello, rimanda addirittura al connery di golfinger, torna una bond girl bionda (l’ultima s’è vista nell’87) e, dato fin qui sottovalutatissimo, torna l’anno di produzione disparo! cosa non da poco, considerata la proverbiale scaramanzia dei sg.ri broccoli. la tradizione delle uscite in anni dispari è stata interrotta proprio coll’inizio degli anni 2000, in concomitanza coll’inizio della stagione del lungo prequel, quindi, ricapitolando, la somma di tutti questi indizi assume un senso difficilmente fraintendibile: 007 torna alle sue radici cinematografiche come mai era avvenuto negli ultimi 4 decenni. il lungo prequel a cui assistiamo dal 2006 a oggi è davvero finito e il mito di 007, nella sua proverbiale classicità, può finalmente avere inzio. meglio ancora se con dei cerchi bianchi su fondo nero!

  2. Scusate, ma non avete notato che Daniel Craig compare come produttore del film? è la prima volta che accade nella storia dei Bond film.

    • Perche’ Eon Production non si gioca la carta SPECTRE una sola volta. Craig fara’ un ultimo film combattendo contro la famosa organizzazione criminale, poi i produttori reinventeranno un nuovo Bond. Voci attorno alla produzione danno in pole position Henry Cavill.

      • l’aspetto giusto ce l’ha, è inglese, ora ha anche dimostrato di saper affrontare una spy story (con esito poco incoraggiante di box office in verità..), quindi si, avrebbe tutti i requisiti.. però boh! mi pare che barbara broccoli, scegliendo craig, abbia dato prova di essere poco interessata alle scelte prevedibili e convenzionali. poi diciamocelo: cavill ha il carisma di una teiera!

      • Hai centrato la cosa! Cavill manca di carisma. Per me non prenderanno lui, ma, un attore all’opposto di Craig. Le scelte degli attori, se noti, sono sempre state diverse, Craig fu quella piu’ di rottura di tutti. Come fu per Connery, il dopo Craig si annuncia gia’ da oggi un altra ardua scommessa.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s