Sam Mendes: James Bond non è una democrazia. Il prossimo Bond sarà uno shock

Il regista Sam Mendes e’ intervenuto recentemente all’Hay Festival organizzato dal Telegraph, e ovviamente le domande sono state quasi tutte su chi sarà il nuovo 007.Mendes ha detto che James Bond non è una democrazia, e che il nuovo interprete sarà un nome inaspettato, che nessuno avrebbe potuto prevedere.

La scelta del nuovo Bond, dichiara il regista, non è come come ad essere ad X Factor, non è neppure un referendum o una votazione pubblica, ma è solo Barbara Broccoli che sceglierà chi sarà il prossimo James Bond: fine della storia.

Senza questo, non ci sarebbe stato Daniel Craig, perché il sostegno del pubblico sulla scelta di Daniel era pari a zero. Infine Mendes aggiunge: posso garantire che qualunque cosa accada, non sarà quello che vi aspettate. Barbara saprà scegliere bene per poter far proseguire con successo il cammino del franchise.

Dunque, dalle parole del regista premio Oscar, la macchina produttiva e’ in pieno movimento, e i nomi, compreso quello di Tom Hiddleston, anche se visto recentemente a pranzo con la Broccoli, non è al momento la scelta definitiva. Noi di lecercleclub.com riteniamo che, il nuovo attore, se ci sarà, avrà un eta’ tra i 30/35 anni, e questo porterà inevitabilmente a nuove scelte a livello di sceneggiatura, ridando forza e brillantezza al personaggio di James Bond, in un nuovo film che possa essere un vero spartiacque su quello che abbiamo visto in SPECTRE, ossia un deciso ritorno alla spy story.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s