Skyfall il film dei record stasera su RaiDue

Skyfall è il 23° film di spionaggio della serie di 007 prodotta dalla società cinematografica EON Productions, interpretato per la terza volta da Daniel Craig nel ruolo dell’agente segreto James Bond e inoltre l’ultimo che vede Judi Dench nel ruolo di M, ruolo che interpretava dal 1995 per un totale di 7 pellicole.La pellicola ha ricevuto svariati riconoscimenti tra cui due Premi Oscar (Miglior montaggio sonoro e Migliore canzone originale), un Golden Globe (Miglior canzone) e due Premi BAFTA (Miglior film britannico e Migliore colonna sonora).

Hashima, il sito del covo di Silva, è una piccola isola deserta industrializzata situata al largo della costa sud-ovest del Giappone, a 15 km da Nagasaki, e misura soli 480 metri di lunghezza e 160 metri di lunghezza. La piccola isola è una delle 505 isole disabitate nella Prefettura di Nagasaki. L’isola è conosciuta anche come “Ghost Island” ed è disabitata dal 1974.

Dopo aver ricevuto un invito personale dalla regina Elisabetta II, Daniel Craig è apparso come James Bond nella promozione di questo film alla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici del 2012 a Londra e nel video introduttivo dei giochi.Pochi giorni dopo il film ha debuttato in Gran Bretagna, il vero MI6, il Secret Intelligence Service (SIS), ha riservato una pagina intera sui giornali “The Times” e “The Sunday Times” pubblicando un annuncio con il titolo: “Se le qualità che rendono una buona spia fossero ovvie, non farebbero una buona spia”. Lo scopo della pubblicità è stato quello di sfatare la leggenda e la mitologia associata a fantasiosi film di spionaggio di James Bond come Skyfall affermando che il lavoro di spionaggio nella vita reale non è “inseguimenti ad alta velocità e sparatorie”, una spia media non è un “agente segreto giramondo” e che i profili psicologici degli agenti nella vita reale mostrano che in realtà sono “molto più ordinari”.

Judi Dench ha svolto il ruolo di M in questo film all’età di 77 anni, la performance segna la settima volta della Dench nel ruolo.

Nel film si evince che gli antenati di Bond fossero cattolici “ricusanti”. Quando Kincade mostra a M il passaggio segreto nella cappella presso la vetusta tenuta della famiglia Bond, spiega che in origine era un nascondiglio per i sacerdoti, un riferimento al lunghissimo periodo della storia britannica durante il quale il cattolicesimo era illegale e le famiglie che hanno continuato a praticare il cattolicesimo, fornivano rifugio ai sacerdoti e rifiutavano l’autorità della chiesa ufficiale (in questo caso la Chiesa presbiteriana di Scozia).

Daniel Craig ha eseguito molte delle sue scene di stunt, tra cui la lotta sul treno in movimento che viaggiava a 50 km orari durante la sequenza di apertura del film. La produttrice Barbara Broccoli sulla scena: “Daniel contribuisce moltissimo alla progettazione delle scene di lotta e di azione e vuole farne parte. Siamo stati in Turchia per la sequenza del treno e ho avuto il cuore in gola per tutto il tempo, lui e Ola stavano combattendo sul tetto di un treno in movimento. E’ per questo che l’azione funziona, lui è realmente lassù e credo che il pubblico lo sappia”.

Il ruolo di Kincade interpretato da Albert Finney era stato originariamente scritto con Sean Connery in mente. I produttori Barbara Broccoli e Michael G. Wilson originariamente avrebbero voluto un ritorno di Connery sul set per un cameo a sorpresa, ma la cosa non andò in porto.Daniel Craig ha confessato alla rivista ‘Rolling Stone’ che voleva che questo fosse il suo terzo e ultimo film di Bond: “Ho cercato di uscire da questo dal momento che ho già avuto molto, ma non mi lasciano andare”. Craig all’epoca aveva già firmato un contratto per altri due film di James Bond: Spectre (2015) e Bond 25.

La casa di M (Judi Dench) nel film è l’ex casa del leggendario compositore John Barry autore delle musiche di 12 film di James Bond. I realizzatori hanno pensato che sarebbe stato un bel tributo al compianto compositore che così tanto aveva dato alla serie.

Il regista Sam Mendes ha rivelato che il film è stato influenzato dai film Batman Begins (2005) e Il cavaliere oscuro (2008) del regista Christopher Nolan.Per la sequenza di apertura del film, girata nelle cttà di Adana e Istanbul in Turchia, ci sono voluti circa due mesi di tempo per filmare, tre mesi di prove, quattro mesi di preparazione, 200 membri della troupe provenienti da Inghilterra e altri 200 di una troupe locale, tutto questo per produrre circa 12-14 minuti di tempo su schermo.

Ci sono state 85 versioni dell’abito su misura di James Bond creato da Tom Ford per la sequenza dell’inseguimento di apertura. Trenta sono state realizzate per l’attore Daniel Craig e altre trenta per la sua controfigura. Ogni versione dell’abito è stata fatta appositamente per una particolare scena della sequenza di apertura.

La produzione è stata criticata durante le riprese in Turchia con l’accusa di danneggiare i tetti degli edifici a Istanbul, dove era stato girato un inseguimento in moto. Un incidente finito sui giornali locali riportava di uno stuntman che guidando una moto era finito su un tetto e aveba fracassato la finestra della rinomata gioielleria Bobeyi. Il produttore Michael G. Wilson ha tenuto una conferenza stampa spiegando come il tetto in realtà era stato rimosso per la scena di stunt e sostituito con repliche fino alla conclusione delle riprese, dopo di che la vetrata originale era stata rimontata.Skyfall è stato il film di James Bond con il maggior numero di candidature all’Oscar (cinque: sonoro, montaggio sonoro, canzone, fotografia e colonna sonora) e il primo film di James Bond a vincere due Oscar.Il tipo di lucertole viste nella fossa sul casinò galleggiante Golden Dragon sono draghi di Komodo (“Varanus komodoensis”) e possono raggiungere una lunghezza di 3 metri e pesare fino a 70 kg .

Il film è uscito a fine 2012 in occasione del 50° anniversario della serie di film di James Bond. Precedenti film di Bond ad essere rilasciati in occasioni simili includono La morte può attendere (2002) nel 40° anniversario della serie, Il domani non muore mai (1997) per il 35° anniversario, 007 – Zona Pericolo (1987) nel 25° anniversario e La spia che mi amava (1977) per il 15° anniversario.

Terzo film di James Bond con scene girate a Istanbul in Turchia. Il primo era 007, Dalla Russia con amore (1963) e il secondo Il mondo non basta (1999). La produttrice Barbara Broccoli sostiene che Istanbul era la città la preferita di Ian Fleming.

Primo film di James Bond approdato nei cinema di Cina e Giappone da Agente 007 – Si vive solo due volte (1967), un lasso di tempo di circa 45 anni.La scena in cui Silva sfida Bond ad una gara di tiro è tratto dal libro “L’uomo dalla pistola d’oro”.Il necrologio di James Bond scrtto da M dopo che 007 viene creduto morto è tratto dal romanzo “Si vive solo due volte”.

Se si guarda con attenzione la scena nella fossa dei draghi di Komodo, si noterà che Daniel Craig ha un aspetto strano con le sue mani che appaiono “grassocce”. Questo perché durante le riprese Craig si era recato in un negozio dove aveva acquistato un paio di guanti che pensava fossero perfetti per 007. Sam Mendes ha lasciato che l’attore li indossasse nella scena, ma in seguito durante il mostaggio, si sono resi conto i guanti non funzionavano con la logica della scena: la pistola di Bond viene prelevata da un scagnozzo che non è in grado di sparare perché la pistola è stato codificata con il palmo della mano di Bond, consentendo solo a 007 di sparare. Pertanto un Bond con i guanti non aveva alcun senso, in quanto non sarebbe stato in grado di sparare con la sua pistola. Dopo alcuni calcoli frenetici su quanto ci sarebbe voluto a girare di nuovo la scena e quanto sarebbe costato, si è ritenuto che sarebbe stato troppo costoso e le mani di Craig sono state modificate con l’ausilio di CG.

Questa è la seconda volta che vediamo James Bond piangere. La prima è stata in Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà (1969) quando sua moglie Tracy viene uccisa in una sparatoria da Blofeld e Bunt.
Il film costato 200 milioni di dollari ha incassato nel mondo circa 1 miliardo e 109 milioni di dollari, posizionandosi al 15° posto nella classifica dei film di maggiore incasso della storia. Skyfall è diventato il primo film di James Bond a toccare il miliardo d’incasso al box-office internazionale.

One thought on “Skyfall il film dei record stasera su RaiDue

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s